Glucksmann e Guillaume: “Banca dati europea sui casi di violenza della Polizia”.

Gli eurodeputati del gruppo SD, Raphaël Glucksmann e Sylvie Guillaume, hanno recentemente richiamato l’attenzione della Commissione europea sulle violenze e gli abusi commessi dagli agenti delle Forze di polizia europee.

Nella loro interrogazione i due esponenti dell’Alleanza dei Socialisti e Democratici, hanno ricordato l’uccisione di George Floyd negli Stati Uniti. Una vicenda che ha acceso, si legge nel testo del provvedimento, “un dibattito legittimo sulla violenza e sull’uso sproporzionato della forza da parte della polizia” e che richiede di aggiornare i dati dell’UE in materia di abusi commessi dagli agenti europei: “Ad oggi non esistono banche dati europee sui casi di violenza perpetrati dagli agenti di polizia nell’UE e, ancora, statistiche sulle denunce mosse dalle vittime di tali abusi”.

LEGGI ANCHE:  Beneficiario della sovvenzione del Consiglio vince il premio Nobel.

Una questione di grande rilevanza europea che, per i due deputati, richiede l’intervento della Commissione attraverso l’introduzione di una normativa ad hoc e l’aggiornamento dell’attuale direttiva approvata dieci anni fa dalla commissione parlamentare per le Libertà Civili, la Giustizia e gli Affari Interni del Parlamento europeo.

Oggi, a nome della Commissione europea è intervenuta la Commissaria agli Affari Interni, Ylva Johansson: “La Commissione condanna fermamente l’uso sproporzionato della forza e di qualsiasi forma di discriminazione da parte delle forze di polizia. Il mantenimento della legge e dell’ordine è tuttavia principalmente una competenza degli Stati membri. Gli Stati membri – ha proseguito la Johansson – devono promuovere e garantire il rispetto dei principi di uguaglianza e non discriminazione anche in questo ambito, in linea con le costituzioni nazionali e con la protezione dei diritti umani”.

LEGGI ANCHE:  Lavoro giovanile, Georgoulis: "Quando la Commissione attuerà decisioni sulla convenzione europea?".

In merito alla creazione di una banca dati apposita sui casi di violenza commessi dalle forze di polizia la Commissaria ha aggiunto che “la Commissione ambisce a migliorare la raccolta annuale dei dati delle statistiche ufficiali sulla criminalità e sulla giustizia attraverso l’ufficio statistico dell’UE, l’Eurostat” e che “il piano d’azione dell’UE in materia, adottato dalla Commissione il 18 settembre 2020 – COM (2020)565 final – definisce azioni per contrastare l’uso sproporzionato della forza”.

foto Daina Le Lardic © European Union 2020 – Source : EP