Giunta regionale: 7 milioni per lo spettacolo dal vivo.

E’ stato pubblicato nel sito della Regione Sardegna, l’avviso relativo alla presentazione delle istanze di contributo a favore degli Organismi dello spettacolo dal vivo per l’anno 2021, con una dotazione finanziaria prevista di 7 milioni di euro.

In particolare, con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 11/28 del 24 marzo scorso, sono state previste delle agevolazioni nei confronti degli Organismi di spettacolo, finalizzate a contrastare gli effetti negativi che ha dovuto subire tutto il comparto in seguito al blocco reiterato delle attività programmate nell’anno 2020 a causa dell’emergenza sanitaria. In particolare, in accordo con i rappresentanti di categoria, sono state confermate e ampliate le misure straordinarie messe in atto nell’anno precedente, dirette ad accelerare le possibilità di intervento e ad accrescere la liquidità degli stessi Organismi.

LEGGI ANCHE:  Sport, Biancareddu: "Un grande piano di impiantistica sportiva per la Sardegna"

Nello specifico, anche per l’anno 2021, il contributo potrà rappresentare l’80% delle spese complessive rendicontate per tutti gli organismi. Le attività programmate potranno essere riformulate, modificate o adattate alle diverse modalità di realizzazione e fruizione da parte del pubblico, qualora sussistano oggettive difficoltà a causa delle restrizioni per l’emergenza da Covid-19. Potranno essere rendicontate anche tutte le spese sostenute per la sanificazione degli spazi. Le domande, ricordano dall’Assessorato regionale, dovranno essere presentate entro il 30 aprile 2021.

“In un momento di crisi come quello attuale – ricorda l’assessore Andrea Biancareddu –  il mondo dello spettacolo dal vivo risulta particolarmente sofferente, insieme al suo indotto, a causa della crisi pandemica che, nel 2020, ha colpito tutto il comparto con particolare durezza, in quanto, a seguito del blocco reiterato delle attività programmate, è stato il primo settore economico a chiudere e sarà probabilmente l’ultimo a ripartire”.

LEGGI ANCHE:  Consiglio regionale. Domani seduta dedicata al Question Time.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata