Giornata europea per la protezione dei minori, Commissione: “Combattere lo sfruttamento e gli abusi sessuali”.

La stragrande maggioranza degli abusi sessuali sui minori avviene nella loro cerchia di fiducia, fatto che rende particolarmente difficile rivelare gli abusi. Un grande problema ricordato dalla Commissione europea in occasione della celebrazione della Giornata europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali.

“All’inizio di quest’anno – ricordano dalla Commissione europea – sono entrate in vigore norme provvisorie sulle misure volontarie di rilevamento da parte dei fornitori di servizi online. Tali misure svolgono un ruolo importante, in quanto permettono di individuare e soccorrere le vittime e di ridurre la diffusione della pedopornografia, contribuendo nel contempo all’identificazione degli autori dei reati, alle indagini e alla prevenzione della criminalità”.

LEGGI ANCHE:  "Una tassazione a prova di futuro". La Commissione propone una nuova e ambiziosa agenda fiscale per le imprese.

La Commissione sta inoltre istituendo una rete di prevenzione destinata ad operatori e ricercatori per aiutare gli Stati membri dell’UE a mettere in atto misure di prevenzione degli abusi sessuali su minori nell’UE. Come annunciato nella strategia dell’UE per una lotta più efficace contro gli abusi sessuali su minori, la Commissione proporrà presto una nuova legislazione per l’UE.

La Commissione sta inoltre valutando la possibilità di istituire un centro europeo per la prevenzione e la lotta contro gli abusi sessuali sui minori.

foto Sardegnagol riproduzione riservata