Frontex: siglato l’accordo UE-Moldova.

L’Unione europea ha firmato un accordo giuridicamente vincolante con la Repubblica di Moldova in materia di cooperazione per la gestione delle frontiere tra le guardie di frontiera moldave e l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (Frontex).

Sono oltre 3 milioni le persone finora fuggite dall’Ucraina, e più di 300.000 persone finora hanno cercato sicurezza in Moldova. Da qui l’esigenza di sostenere le guardie di frontiera moldave per far fronte all’esodo dei profughi ucraini.

Per sostenere le autorità moldave nell’affrontare questa sfida, l’accordo consentirà un maggiore dispiegamento delle squadre di Frontex. I loro compiti potrebbero includere compiti di gestione delle frontiere come lo screening, la registrazione e il controllo dell’identità delle persone che attraversano il confine, lavorando fianco a fianco con le autorità moldave. Ciò cotribuirà a sostenere il trasferimento di persone negli Stati membri dell’UE nel contesto della piattaforma di solidarietà. Le squadre di Frontex assisteranno le autorità moldave anche nei compiti di sorveglianza delle frontiere.  

LEGGI ANCHE:  'Storia di un conflitto'. Lunedì l'approfondimento dedicato alla guerra in Ucraina.

foto Dire