Sempre più armi per l’Ucraina: dagli USA altri 400 milioni di dollari.

Con l’approvazione dell’ultima trance da 400 milioni di dollari, gli Stati Uniti nelle ultime 3 settimane sono riusciti ad impegnare 2,2 miliardi di dollari per l’assistenza militare dell’Ucraina. A confermare il quindicesimo finanziamento da parte dell’amministrazione Biden per la “causa Ucraina”, è stato il funzionario del Pentagono Todd Breasseale nel corso di un incontro con i giornalisti.

Una nuova iniezione di armamenti composta principalmente da 4 sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS), 3 veicoli tattici, munizioni di artiglieria da 155 mm e pezzi di ricambio.

In totale, dall’inizio del mandato di Joe Biden – quello che doveva combattere la “lobby delle armi” -, gli Stati Uniti hanno impegnato circa 8 miliardi di dollari in assistenza alla sicurezza all’Ucraina.

LEGGI ANCHE:  Scuola, ecco la sezione dedicata all’accoglienza delle studentesse e degli studenti ucraini.

foto Copyright European Union