Europa Digitale: siglato l’accordo con la Turchia.

Anche la Turchia potrà partecipare al programma europeo “Europa Digitale”. A confermarlo la sottoscrizione dell’accordo da parte del Governo di Ankara con la Commmissione europea. Ora, al termine del completamento dei relativi processi di ratifica, l’accordo di associazione potrà entrare in vigore, offrendo la possibilità per imprese e pubbliche amministrazioni turche ad accedere ai bandi del Programma Europa Digitale, finanziato dal bilancio Ue con circa 7,5 miliardi di euro per il periodo 21-27.

Una apertura, alla luce della impermeabilità del Governo di Erdogan allo Stato di diritto e delle continue tensioni con l’Ue, specialmente sul fronte dei migranti siriani e dei contrasti con Cipro e Grecia, che potrebbero paradossalmente offrire risorse su progetti legati alle competenze digitali avanzate e creare poli di innovazione aperti a qualsiasi impiego.

LEGGI ANCHE:  Semestre europeo: le indicazioni della Commissione agli Stati membri.

Di diverso parere, invece, la Commissione europea che spera, attraverso l’accordo, di avvicinare la Turchia all’economia e alla società dell’UE.

Foto di Şinasi Müldür da Pixabay