Escalation militare. Altri 200 milioni di armi per il Governo di Kiev.

L’amministrazione Biden ha annunciato lo stanziamento di altri 200 milioni di dollari in armamenti a sostegno dell’Ucraina che, guardando allo storico degli ultimi 20 mesi, rappresenta il quarantottesimo invio di armi al Governo di Kiev.

Nel nuovo “pacchetto” ci saranno gli immancabili missili HIMARS, AIM-9M per la difesa aerea, colpi di artiglieria da 155 e 105 mm, missili TOW, sistemi anti-corazza AT-4, armi leggere e oltre 16 milioni di munizioni e altre attrezzature logistiche.

foto Copyright European Union

LEGGI ANCHE:  Coesione, Pais al CdR: "Pilastro per futuro digitale dell'Europa".