EE24, i giovani discutono sulle prossime elezioni del Parlamento europeo.

Sono circa 10.000 i partecipanti attesi a Strasburgo il 9 e 10 giugno per l’Evento europeo dei giovani (EYE 2023). Evento dove si discuterà del futuro dell’Europea e, soprattutto, delle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, in programma dal 6 al 9 giugno 2024.

Saranno oltre 300 le attività in programma nella 48 ore di Strasburgo, finalizzate, spiegano i promotori, ad accendere i riflettori sulla partecipazione dei giovani e sulle proposte dei partecipanti per gli eurodeputati.

“Queste iniziative sono state create in collaborazione con le istituzioni dell’UE, le organizzazioni internazionali, la società civile, le organizzazioni giovanili e i partecipanti stessi, spiegano dal Parlamento europeo.

La Presidente del PE Roberta Metsola aprirà l’evento venerdì alle 10.30 nell’emiciclo del Parlamento, mentre il grosso delle attività si svolgeranno nel Villaggio EYE.

LEGGI ANCHE:  Romania. Scambio giovanile nella "capitale" del Mar Nero.

“L’Evento europeo dei giovani di quest’anno è particolarmente importante, perché è l’ultimo prima delle elezioni europee del 2024. Il mio appello a tutti i partecipanti è di portare questa esperienza nelle vostre città, paesi e villaggi. Di farsi coinvolgere. Diffondere il messaggio dell’Europa. Di votare. E di convincere anche i vostri amici e familiari a votare. Perché in fondo il futuro dell’Europa dipenderà da voi,” ha dichiarato la Presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola.

Con le elezioni europee che si terranno dal 6 al 9 giugno 2024, i partecipanti discuteranno di priorità fondamentali come la giustizia climatica, il riscaldamento globale e la strategia dell’UE per la biodiversità. Si parlerà anche dell’Anno europeo delle competenze e della necessità di adattarsi alla transizione verde e tecnologica, degli insegnamenti tratti dalla pandemia di COVID-19 e di come affrontare le disuguaglianze sociali e l’esclusione in Europa. I partecipanti discuteranno della tutela dei valori dell’UE, del ruolo dell’Europa in un mondo in continua evoluzione segnato dall’invasione russa dell’Ucraina, della politica migratoria e della necessità di impegno e partecipazione dei giovani.

LEGGI ANCHE:  Bonus lavoro per i Neet: finalmente attivo in Italia.

Dopo la sessione conclusiva di sabato alle 16.30, le idee, le aspettative e le preoccupazioni dei giovani saranno riassunte e raccolte in un Rapporto sulle idee dei giovani, che sarà distribuito a tutti i deputati. Alcuni partecipanti potranno sviluppare le idee che ritengono più stimolanti e presentarle direttamente ai deputati durante un’audizione EYE prevista per l’autunno 2023.

Venerdì 9 giugno alle 15.00, ancora, il portavoce del Parlamento e Direttore generale della Comunicazione Jaume Duch e il Direttore delle Campagne e Capo dell’Unità di monitoraggio dell’opinione pubblica Philipp Schulmeister terranno un briefing per la stampa nella sala conferenze Daphne Caruana Galizia del PE a Strasburgo. Illustreranno la strategia del Parlamento per il prossimo anno, fino alle elezioni europee del giugno 2024, e spiegheranno in dettaglio i risultati di un sondaggio Eurobarometro che sarà pubblicato poco prima.

LEGGI ANCHE:  Erasmus+, programma inaccessibile. Parlamento europeo: "Servono procedure eque e trasparenti".

Foto Daina Le Lardic, Copyright: © European Union 2022 – Source : EP