Diego Bertelli presenta le poesie di Walt Whitman.

Le poesie di Walt Whitman tornano a vivere nella traduzione curata da Diego Bertelli, ospite il 6 aprile a Cagliari (ore 18.30), negli spazi della libreria InKentro di via Grazia Deledda 51, dove, in occasione della nuova anteprima del Festival Premio Emilio Lussu (X edizione), presenterà la raccolta in versi “Rivelerò io cosa dire di me” (Marcos Y Marcos, 2023).

La nuova traduzione di “Calamus”, cuore della celebre raccolta, è stata condotta da Diego Bertelli sulla trascrizione dei manoscritti originali di Whitman. Scopriamo, spiegano i promotori, versi inaspettati sulla centralità del corpo e su un tipo di amore che è radicale libertà d’espressione e, per questo, assume una valenza politica, rivolgendosi alle donne e agli uomini di ogni terra al pari di un messaggio rivoluzionario. Un nuovo Whitman, attualissimo, evoca una felicità da conquistare sino in fondo, abbattendo convenzioni e apparenze per fare emergere una vita profonda ed essenziale.

LEGGI ANCHE:  Nivola e New York, una mostra sul rilievo monumentale realizzato per Olivetti.

Basti pensare che nel 1860, negli Stati Uniti, l’omosessualità era un reato, e non stupisce che Whitman, prima di dare alle stampe “Foglie d’erba”, abbia estirpato l’espressione più viva del suo sentimento amoroso, incredibilmente aperto, o fluido, come lui stesso lo definisce, chiaramente incline all’attrazione maschile ma più in generale insofferente a ogni barriera.