Decontribuzione Sud, Confindustria Sardegna: “Proroga positiva”.

“Una buona notizia per l’Italia e soprattutto per il nostro Sud: la Commissione europea ha autorizzato la proroga della Decontribuzione Sud che taglia il costo delle assunzioni nelle regioni del Sud”. A confermarlo attraverso un tweet pubblicato su Twitter è stata la ministra per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna. Una buona notizia per le imprese del Sud Italia che potranno continuare a godere della proroga della decontribuzione per le assunzioni.

L’annuncio, subito rimbalzato tra le associazioni di categoria del Sud Italia, ha incassato il commento positivo di Confindustria Sardegna: “L’esito della trattativa con Bruxelles evita la decadenza, prevista per luglio, della misura della decontribuzione, ora prorogata fino a tutto il 2022, con una deroga temporanea alla disciplina europea sugli aiuti di Stato concessa alle imprese meridionali in considerazione delle drammatiche criticità economiche scaturenti dalla guerra in Ucraina. È una decisione – proseguono da Confindustria Sardegna – che va nella direzione di migliorare le condizioni economiche per promuovere investimenti e nuova occupazione nelle regioni meridionali. Al di là di questo importante risultato va però rimarcata la necessità di promuovere ogni iniziativa per rendere la decontribuzione una misura strutturale, che sostenga lo sviluppo del Sud in un arco temporale di più anni”.

LEGGI ANCHE:  Confindustria: "Decreto energia deve rispettare la priorità per le Isole".

foto twitter/MaraCarfagna