Covid, sì dall’AIFA al vaccino Comirnaty per la fascia di età 5-11 anni.

La Commissione Tecnico Scientifica di AIFA (CTS), ha approvato l’estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (Pfizer) per la fascia di età 5-11 anni, con una dose ridotta (un terzo del dosaggio autorizzato per adulti e adolescenti) e la vaccinazione avverrà in due dosi a tre settimane di distanza l’una dall’altra.

Nel parere, la CTS osserva che “sebbene l’infezione da SARS-CoV-2 sia sicuramente più benigna nei bambini, in alcuni casi essa può essere associata a conseguenze gravi, come il rischio di sviluppare la sindrome infiammatoria multisistemica (MIS-c), che può richiedere anche il ricovero in terapia intensiva”. 

Infine la CTS sottolinea che “la vaccinazione comporta benefici quali la possibilità di frequentare la scuola e condurre una vita sociale connotata da elementi ricreativi ed educativi che sono particolarmente importanti per lo sviluppo psichico e della personalità in questa fascia di età”.

LEGGI ANCHE:  AIFA, Rapporto antibiotici 2020: "Uso smodato e inappropriato in Italia".