Costituzione e cittadinanza attiva. Presentati al Siotto gli elaborati di sei classi.

La Costituzione del 1948 rappresenta il fondamento dell’Italia repubblicana e democratica. Promuoverne la conoscenza presso i giovani è essenziale nella formazione dei futuri adulti e cittadini. Perché quindi non farlo attraverso gli strumenti della creatività, dell’arte, dei linguaggi delle nuove generazioni?

 È stato questo il fil rouge del progetto di promozione della conoscenza della Costituzione  “Educazione alla cittadinanza attiva”, coordinato dall’associazione TDM 2000,  che ha coinvolto gli studenti delle classi 1°a, 1°b, 1°c, 2°a, 2°b, 2°c, del Liceo Classico Siotto Pintor di Cagliari.  

Durante il progetto i siottini hanno analizzato un articolo della Costituzione da loro scelto e ne hanno tratto ispirazione per la creazione di un’opera che ne ha raccontato lo spirito e i principi in esso sanciti. Gli elaborati, frutto di otto  mesi di attività, sono stati presentati lunedì nell’aula magna dell’Istituto alla presenza degli studenti, dei docenti e di Marina Patteri, responsabile delle attività per conto dell’associazione TDM 2000.

LEGGI ANCHE:  Arte e Giovani: Street Peers il progetto di TDM2000.

Numerosi gli elaborati dedicati all’articolo 11 con cui l’Italia sancisce il ripudio della guerra. Fra questi un cortometraggio che, facendo ricorso alla  metafora del gioco dei monopoli, ha descritto le dinamiche che portano al deflagrare dei conflitti. Temi ricorrenti sono stati inoltre ambiente, cultura e diritti. Un elaborato, inoltre, ha focalizzato la propria analisi sui pericoli per il patrimonio artistico ucraino derivanti dalla guerra.

Palpabile la soddisfazione dei giovani coinvolti e del Professor Montisci che ha fortemente voluto il progetto e ne ha promosso la realizzazione. Alcuni degli elaborati saranno presentati pubblicamente in occasioni di incontri pubblici che si svolgeranno nel prossimo autunno.

LEGGI ANCHE:  Progetto YEN dell'associazione TDM 2000: il racconto della giornata di lavoro a Olbia