Contro il Sassuolo out Godìn, Farias, Ceter e Walukiewicz. Dionisi: “Partita contro una squadra ostica”.

Per la partita di domani contro il Sassuolo, il tecnico rossoblù Walter Mazzarri dovrà fare a meno di Diego Godin , Diego Farias, Ceter e Walukiewicz. Tornano, però, a disposizione Dalbert e Keita. Due buone notizie per il tecnico livornese: “Rivedere giocatori importanti è una cosa positiva, anche per cementare il gruppo a livello psicologico. Dalbert verrà con noi, lo porterò in panchina ma ha ancora bisogno di allenarsi per sentirsi al meglio; Keita si è allenato con noi per quindici giorni, non ha i 90′ nelle gambe ma riaverlo a disposizione mi dà la possibilità di ampliare i margini di scelta”.

Partita la cui preparazione è stata pesantemente influenzata dagli impegni delle qualificazioni delle rispettive Nazionali: “Non è facile preparare una partita quando i giocatori rientrano in sede uno alla volta: gli uruguayani hanno svolto un allenamento venerdì, stanchi per il viaggio, e poi sono tornati in campo oggi, a ridosso della partita. Mi dispiace non lavorare col gruppo al completo”.

LEGGI ANCHE:  La UEFA scende in campo per i bambini.

In casa neroverde, invece, timide chances per vedere in campo Jeremie Boga, Filip Djuricic ed Edoardo Goldaniga. “Domani sarà una partita importante contro una squadra ostica – per mister Alessio Dionisi -. Per me – parlando di Mazzarri – è uno stimolo avere dall’altra parte un allenatore più esperto”.

foto Cagliari Calcio