Consiglio dei ministri: compatibilità ambientale per l’impianto “Gomoretta”.

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi, ha deliberato l’approvazione del giudizio positivo di compatibilità ambientale per tre progetti di impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili (energia eolica, fotovoltaica e geotermica), tra i quali l’impianto eolico “Gomoretta” che verrà realizzato nell’agro dei Comuni di Bitti, Orune e Buddusò. Un progetto che prevede, in particolare, l’installazione di 13 aerogeneratori – 84 metri di altezza e 132 metri di diametro – per una potenza nominale complessiva di 45 megawatt.

A norma dell’articolo 7 del decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50 – reca la nota del Cdm – le deliberazioni adottate sostituiscono a ogni effetto il provvedimento di valutazione d’impatto ambientale (VIA). 

LEGGI ANCHE:  Viaggio nell’Italia delle politiche giovanili. Seconda tappa in Puglia.

Un via libera che non ha trovato tutti d’accordo nell’Isola: “Un parco eolico a Gomoretta sarebbe un vero e proprio ostacolo che metterebbe a serio rischio la candidatura italiana dell’Einstein Telescope in Sardegna”, secondo Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico. “I territori dell’area adiacente a Sos Enattos – precisa il consigliere dem – hanno bisogno di una grande tutela acustica, vero punto di forza della candidatura sarda per l’Einstein Telescope. Ecco perché l’eolico a Gomoretta di fatto metterebbe fuorigioco la realizzazione dell’ET, uno dei più importanti progetti di ricerca scientifica al mondo, e che prevede un investimento di ben 2 miliardi di euro”.

foto Governo.it licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT

LEGGI ANCHE:  Lavoro giovanile: incentivi pari al 60% della retribuzione per 12 mesi.