Comunali di Cagliari, la Lega esce allo scoperto. Crippa: “Indicheremo nome candidato”.

Il prossimo candidato sindaco per il centrodestra al Comune di Cagliari potrebbe essere una donna. E’ quanto (facendo due calcoli), sembrerebbe trapelare dalle dichiarazioni del numero due della Lega Salvini, Andrea Crippa, oggi a Cagliari per la presentazione delle liste dei candidati del partito alle prossime elezioni regionali del 25 febbraio.

Comune di Cagliari, foto Sardegnagol, riproduzione riservata
Comune di Cagliari, foto Sardegnagol, riproduzione riservata

“Sarà la Lega ad esprimere il nome del candidato della coalizione”, ha dichiarato Crippa nell’occasione. Una conferma che, oltre a dimostrare l’esistenza di un accordo nazionale tra Meloni, Tajani e Salvini, porterebbe a pensare alla futura (e non troppo lontana) designazione di Alessandra Zedda alla guida del centrodestra per il governo della Città di Cagliari.

LEGGI ANCHE:  Patuanelli e Confindustria: "La transizione energetica vale 50 miliardi l’anno di investimenti fino al 2030"

Esponente, come rilevato nelle ultime 4 settimane, prima autocandidatasi al governo della Regione Sardegna, poi espressasi a sostegno dell’unico candidato del centrodestra Paolo Truzzu e, recentemente, divenuta supporter, per esempio, di alcuni ex assessori sardisti passati alla Lega.

Per vedere confermate le indicazioni della Lega, però, bisognerà attendere il responso delle urne alle elezioni del prossimo 25 febbraio che, in caso di sconfitta del centrodestra, potrebbe riportare in auge altre “istanze” (chiamiamole) politiche per la designazione del candidato alla guida della coalizione del centrodestra. Blocco, si spera, che possa incontrare ben altri oppositori rispetto all’unico nome al momento disponibile (perchè lo chiede la gente) per Palazzo Bacaredda.

LEGGI ANCHE:  Porto Canale, Zedda: "Prorogare gli ammortizzatori sociali"

foto Sardegnagol, riproduzione riservata