Coldiretti Sardegna: Battista Cualbu riconfermato presidente.

Battista Cualbu è stato riconfermato all’unanimità presidente regionale della Coldiretti. Insieme a lui è stato presentato anche il nuovo quadro dirigente. L’assemblea regionale ha anche eletto il nuovo Consiglio che sarà composto dai presidenti provinciali Giorgio Demurtas (Cagliari), Leonardo Salis (Nuoro), Antonello Fois (Nord Sardegna) e Paolo Corrias (Oristano), dai presidenti delle Donne (Mariafrancesca Serra), dei Pensionati (Giovanni Girasole) e dei Giovani (Nicola Stefano Tuveri) e anche dai nuovi eletti: Efisio Perra, Salvatore Pau, Michela Dessì, Giuseppe Onnis, Cesarino Moni, Salvatore Morittu, Raffaele Stochino, Alessandro Mancini, Giancarlo Capraro, Giovanni Murru, Efisio Sarai e Martino Malu. 

Si chiude oggi, così, la lunga fase dei rinnovi in Sardegna che ha visto investite tutte le cariche sociali, con l’impegno dell’Organizzazione che si è svolto nei precedenti sei mesi. Sono state rinnovate tutte le 303 sezioni comunali con l’elezione di altrettanti presidenti che si caratterizzano ancora una volta per la giovane età, con i tanti under 40 anni e laureati. I rinnovi hanno riguardato anche i pensionati, i giovani e le donne.

LEGGI ANCHE:  Coldiretti: produzione settore alimentare +17.1%.

“Se ci guardiamo alle spalle vediamo le tante battaglie vinte e il sostegno che abbiamo dato alle aziende agricole della Sardegna e delle famiglie che si celano dietro – ricorda il presidente Cualbu dopo l’elezione -. Sono stati anni difficili, contraddistinti dalla pandemia Covid e dalle tante difficoltà per le imprese di settore. Adesso dobbiamo continuare a portare avanti le istanze ancora aperte perché sono tante le sfide del futuro, a cominciare dai bandi che devono partire tra quelli sul bovino da latte, cerealicoltura e olivicoltura e che devono essere impegnati entro dicembre. Bisogna recuperare il tempo perso e programmare in funzione delle esigenze dell’agricoltura sarda”. 

foto Sardegnagol riproduzione riservata

LEGGI ANCHE:  Anno scolastico 21/22, si parte il 14 settembre.