Città metropolitana di Cagliari, Grig: “Perdita idrica finisce in Procura”.

Un fiume d’acqua dalla perdita idrica finisce alla Procura regionale della Corte dei conti. Lo ha ricordato oggi in una nota il Gruppo d’Intervento Giuridico, rimarcando il copioso spreco di acqua: “Pare proprio che da anni ci sia una perdita idrica fra via Decio Mure (Monserrato) e via degli Astri nel Comune di Cagliari. Vi sono state varie segnalazioni da parte di residenti inviate anche al gestore del servizio idrico-depurativo regionale Abbanoa s.p.a., purtroppo senza alcun esito. Si può solo intuire quanta acqua sia stata sprecata durante gli anni. Uno spreco folle, assurdo”, evidenziano dal GRiG.

Il Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) sulla questione ha inoltrato, lo scorso 5 luglio, una puntuale segnalazione ai Comuni di Cagliari e di Monserrato, nonché alla società Abbanoa, affinché sia finalmente riparata l’infrastruttura idrica e gestita con attenzione la preziosa risorsa idrica.

LEGGI ANCHE:  Isola dei Cavoli, GrIG: "Regolamentare gli accessi".

Ma, stando ai successivi atti prodotti dalle parti in causa, è difficile scorgere una pronta soluzione del caso: “Il Comune di Monserrato, Settore LL.PP – ricorda il GRiG – ha comunicato con nota prot. n. 22941 del 12 luglio 2022 che ‘a seguito di sopralluogo di verifica effettuato in data odierna, si è accertato che le perdite riguardano reti idriche la cui gestione è di competenza di Abbanoa S.p.a. Dopo un mese – evidenziano dal GRiG – la situazione è invariata”.

Da qui l’inoltro di una nuova istanza per la riparazione della perdita idrica (datata 20 agosto 2022), ad Abbanoa, informando per conoscenza i Comuni di Monserrato e di Cagliari e, in particolare, la Procura regionale della Corte dei conti per la Sardegna, perché valuti se “nel perdurante grave spreco di acqua possano ravvisarsi eventuali estremi di danno erariale”. 

LEGGI ANCHE:  'RICAMI': il Comune chiede il parere dei cittadini per una Cagliari migliore