Cagliari. Rifiuti abbandonati nello scalo ferroviario. Individuati i responsabili.

Sono circa trenta le persone sorprese a depositare sacchi e rifiuti di ogni genere nell’ingresso secondario dello scalo ferroviario di via la Playa. Una vera e propria discarica a cielo aperto sulla quale sono intervenuti gli uomini della Polizia Giudiziaria del Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Sardegna, in collaborazione con il personale delle Ferrovie dello Stato italiane.

Di fondamentale importanza è stato il sistema di videosorveglianza installato dalle Ferrovie che ha consentito agli Agenti di documentare con video e fotografie gli abbandoni illegali. Dai primi accertamenti effettuati sono scaturite sanzioni per circa 5000 euro, ma sono in atto ulteriori verifiche e non si esclude che nei prossimi giorni verranno contestate ulteriori violazioni.

LEGGI ANCHE:  Massimo Zedda si "ripresenta" ufficialmente: "Rimettiamo al centro il dialogo".

Non è la prima volta che la Polizia Ferroviaria si occupa di tutela ambientale. Di recente sono stati effettuati dei sopralluoghi in ambito regionale per la verifica di liquami rivenienti da sversamenti limitrofi alla linea ferroviaria. Sono tuttora in corso accertamenti specifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.