Cagliari. Arriva l’albero di Natale in comune

Un grande albero piazzato nel Cortile d’Onore del Municipio di via Roma 145, già dai prossimi giorni da decorare ciascuno con un proprio addobbo, “un nastro colorato, una semplice palla, un disegno, una lettera con i suggerimenti per una città migliore, un piccolo oggetto da appendere sui rami”. E magari lasciare un pensiero per le persone più in difficoltà. Solidale e presente, il Comune di Cagliari sposa così lo spirito di questo Natale 2019.

“Festa delle tradizioni e dei valori cristiani, calda, sentita, amata da tutti. Dopo tanto tempo, l’Amministrazione ha deciso di celebrarlo facendo un albero nel cortile interno di Palazzo Bacaredda. Un “Albero di Natale in comune”, che sia davvero di tutti e per tutti”.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus. Le ultime dal Comune di Sassari.

Questo il messaggio lanciato ai cittadini stamattina dal sindaco Paolo Truzzu alla conferenza stampa convocata per l’occasione al Municipio, ma anche l’incipit della lettera che ha inviato ai dirigenti delle scuole cagliaritane e agli insegnanti.

Fatto proprio anche dall’assessore Rita Dedola, l’invito è dunque quello di unirsi tutti all’Amministrazione e partecipare numerosi a questa importante iniziativa in un’ottica di prossimità, reciprocità. “Perché sia davvero un Natale in comune, un Natale comunitario e solidale”.

All’incontro con i giornalisti di questo sabato 7 dicembre 2019, anche il vicesindaco Giorgio Angius, l’assessore dei Lavori pubblici, Gabriella Deidda, e l’assessore Alessandro Sorgia.

“Questo di Palazzo Bacaredda, dopo quelli di piazza Garibaldi e piazza Costituzione, è il terzo Albero di Natale istallato in città”, ha ricordato  il titolare delle Attività produttive, Turismo e promozione del territorio, rimarcando la sinergia con gli operatori commerciali e annunciando che “i lavori di montaggio delle luminarie saranno completati entro una settimana”. Tutte, tranne quelle nel viale Sant’Avendrace, che invece dovrà aspettare un poco di più perché nei prossimi giorni sarà interessato dal passaggio di un convoglio “trasporto eccezionale”.

LEGGI ANCHE:  Finanziati i convitti nazionali sardi per i posti di studio gratuiti

Oltre all’albero di Natale in comune, quest’anno il Municipio ospiterà anche un presepe. “All’ingresso – ha anticipato il sindaco Truzzu – in modo che sia un punto di riferimento per tutta la città. E non soltanto. Anche per visitatori e turisti che si trovano a passare davanti al Palazzo Civico”. Insieme alle tante luminarie “contribuirà alla magia del Natale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.