Boxe. A gennaio a Colonia in gioco il titolo WBC International.

Sabato 27 gennaio 2024, a Colonia, in Germania, il campione di pugilato, Ivan Zucco, affronterà lo sfidante croato Luka Plantic in un match valido per il titolo WBC International dei pesi supermedi, detenuto dal pugile di Verbania.

Un incontro fondamentale per la crescita personale di Ivan Zucco (18-0, 15KO), classificato al 14esimo posto mondiale nel ranking della federazione World Boxing Council per la categoria al limite dei 76.20 chilogrammi: battendo Luka Plantic (7-0, 6KO), che al momento è 17esimo, per Zucco si aprirebbero scenari ancor più prestigiosi e soprattutto si configurerebbe un’ulteriore scalata nella classifica della WBC.

Ivan Zucco, rappresentato dalla promotion Opi Since 82 della famiglia Cherchi, ha finora compiuto un percorso lineare e strutturato: i match di collaudo, il titolo italiano dei pesi supermedi vinto e difeso, la conquista della cintura WBC International nella sua Verbania ad aprile 2022, la vittoria contro Germaine Brown all’Allianz Cloud di Milano nel marzo 2023, dove Ivan Zucco ha mantenuto la green belt della WBC con una prestazione dominante in uno dei templi della boxe italiana, certificando di essere uno dei più talentuosi pugili italiani. Adesso, il match contro Luka Plantic per un definitivo salto di qualità.

LEGGI ANCHE:  Ivan Zucco si conferma Campione d'Italia dei Supermedi.

Incontro presentato ieri all’Universum Gym di Amburgo. “Quello di Colonia sarà un match estremamente importante, che potrà farci arrivare nei primi posti in classifica mondiale, sia WBC che nella classifica generale. Contro di me un avversario che conta meno match da professionista ma comunque tutti vinti, quasi tutti per ko. È un avversario con “le mani pesanti”, un “picchiatore” con grande esperienza da dilettante, sicuramente più di me in quel settore. Ci siamo allenati e ci stiamo allenando come non mai per poter arrivare molto preparati all’incontro; essendo anche fuori casa c’è anche quell’aspetto da tenere in considerazione. Diciamo che è un territorio neutro, però è comunque lui che organizza e quindi dobbiamo andare pronti a tutto”, ha commentato Ivan Zucco durante la conferenza stampa.

LEGGI ANCHE:  Punto prezioso all'Unipol Domus. Pereiro rivelazione!

“Crediamo sia un match alla portata di Ivan Zucco – ha proseguito Salvatore Cherchi della Opi Since 82 –. Plantic è un avversario solido con un record che parla da sé, ma Ivan ha già dato prova di essere un pugile determinato, con una visione e un obiettivo chiari che insegue con costanza e dedizione. Si tratta di un’opportunità notevole per entrambi i pugili: il vincitore entrerà di fatto nel giro dei grandi nomi dei pesi supermedi mondiali”.

“È un grande combattimento per me e rispetto molto il mio avversario Ivan Zucco. Potrò contare sul sostegno di tanti tifosi dalla Croazia e la sconfitta contro Zucco non è contemplata. Se dovessi perdere dovrò ripartire da zero!”, ha aggiunto Luka Plantic.

LEGGI ANCHE:  Boxe, il campione WBC Ivan Zucco sfida il supermedio Castegnaro.