Binaghi Covid Hospital, Michele Ciusa: “4mila pazienti con sclerosi multipla a rischio”.

“Il ritardo accumulato in questi mesi dalla Giunta e l’assoluta mancanza di pianificazione dell’emergenza stanno facendo emergere nuove criticità. La seconda ondata era attesa, eppure, ancora oggi, a inizio novembre, l’Esecutivo regionale sta prendendo decisioni scellerate che non tengono conto della necessità di garantire l’assistenza a migliaia di pazienti”.

Così il capogruppo Movimento 5 Stelle Michele Ciusa è intervenuto sulla scelta di convertire l’Ospedale Binaghi di Cagliari in Covid Hospital: “Una decisione assurda e insensata, in quanto mette seriamente a rischio le condizioni di salute di 4mila pazienti affetti da sclerosi multipla attualmente in cura presso il centro clinico dell’ospedale cittadino. L’assessore Nieddu ci spieghi come intende garantire la doverosa continuità assistenziale a questi pazienti che, fortemente preoccupati, chiedono risposte immediate”.

LEGGI ANCHE:  96 navigator sardi verso il licenziamento, Ciusa: "Riallocazione in Aspal".

“Stiamo parlando di persone che soffrono di malattie croniche, di pazienti fragili che nel caso in cui dovessero malauguratamente entrare in contatto con il virus correrebbero il rischio di aggravarsi. Per questi pazienti il covid potrebbe essere addirittura letale – sottolinea il capogruppo del M5S Michele Ciusa – e non possiamo accettare che si prenda in considerazione l’idea di lasciarli senza assistenza”.

foto Sardegnagol riproduzione riservata, 2020