Auto e rifiuti abbandonati. Nei guai un’azienda sassarese.

Nella giornata di ieri a Sassari si è proceduto al sequestro di un’autofficina e dell’area autolavaggio di proprietà di un’azienda sassarese, rea di aver abbandonato rifiuti speciali e parti di auto in una strada comunale.

Gli accertamenti della Polizia locale, avviati dopo due segnalazioni della compagnia barracellare, hanno permesso di individuare sia gli sversamenti di rifiuti liquidi che le auto abbandonate in una strada comunale alla periferia della città.

Dopo un primo sopralluogo preliminare, il Comando è ritornato nella zona con i tecnici dell’Arpas. Dall’esame dell’area è emersa una situazione critica: un’autofficina e un autolavaggio che non avevano un sistema di raccolta e scarico dei rifiuti liquidi. Inoltre erano presenti molti rifiuti speciali e pericolosi abbandonati in un ampio perimetro. Nel corso degli accertamenti gli agenti hanno anche rilevato che i titolari si erano anche collegati furtivamente alla condotta idrica e per questo sono stati anche accusati di furto d’acqua.

LEGGI ANCHE:  Lotta all’inciviltà: sanzioni pesanti a Sassari.