Al Culturfestival arriva Lee Ritenour e l’Oscar Dave Grusin.

Un appuntamento imperdibile chiude il sipario, sabato 25 novembre, sulla XVI edizione del Culturefestival. Alle 21 nel Teatro comunale di Mogoro arriva il leggendario chitarrista statunitense Lee Ritenour, per un concerto che avrà come special guest il Premio Oscar Dave Grusin che per l’occasione riceverà un riconoscimento alla carriera.

Lee Riteneur and friends è il titolo della serata, due ore di musica tra jazz e fusion che ripercorreranno i cinquant’anni di carriera del musicista e docente di Los Angeles, vincitore di ben 45 Grammy Awards, nominato a 16 Grammy, chiamato a suonare in migliaia di sessioni con giganti del calibro di Dizzy Gillespie, B.B. King, Frank Sinatra, Herbie Hancock, Sonny Rollins, Barbra Streisand, Phill Collins, Pink Floyd.

LEGGI ANCHE:  Il cielo in una stanza per gli ottant'anni di Mina

Nel concerto di sabato, Ritenour si esibirà con un ensemble composto oltre che dal pianista Dave Grusin (nato nel 1934 a Los Angeles, autore di oltre cento colonne sonore tra cui quella del film Milagro di Robert Redfort, che nel 1989 lo ha consacarato agli Oscar), anche dal bassista Melvin Lee Davis, artista  molto richiesto in diversi progetti caratterizzati da generi musicali vari, e dal batterista Wesley Ritenour, figlio ventiseienne di Lee ma già con numerose collaborazioni, dal vivo, su cd e in video.

Il Culturefestival è organizzato dall’associazione culturale Sardinia Pro Arte, dietro la direzione artistica del violinista e compositore Simone Pittau. La XVI edizione, partita ad aprile, in questi mesi ha visto esibirsi tra Cagliari, Fluminimaggiore, Mogoro e Stintino artisti come Tom Kennedy e Dave Weckl, Eric Marienthal, Mike Stern, Mario Biondi, Daniele di Bonaventura, Pilar Patissini, Louise Marshall, sino ai talenti sardi Paolo Carrus, Francesca Corrias, Mauro Mulas Trio.

LEGGI ANCHE:  Teatro Lirico: la tournèe tra celebri arie, duetti e quartetti.