Agenzia Nazionale per la gioventù: un solo progetto vinto nell’Isola.

E’ stata una vera e propria debaclé per la Sardegna la pubblicazione dei risultati dell’ultimo round dei progetti di cooperazione Erasmus+. Nonostante nella Regione insulare coesistano alcuni dei più alti tassi di devianza giovanile, presenza dei Neet e abbandono scolastico nel Paese, un solo progetto è stato approvato (per un importo di 60mila euro) sugli 11 presentati dalle organizzazioni giovanili nell’Isola.

Stesso destino per le regioni Abruzzo, Friuli Venezia Giulia e l’altrettanto “depressa” – in termini di qualità della condizione giovanile – Calabria.

40, invece, le proposte progettuali approvate in tutto il Paese. Sul podio la Regione Lazio con ben 6 proposte approvate, seguito da Sicilia e Campania (5 ciascuna), Emilia-Romagna, Piemonte, Toscana e Veneto (3 in ogni Regione) e Lombardia, Puglia, Marche e Basilicata, dove sono stati vinti 2 progetti in ogni regione.

LEGGI ANCHE:  Emergenza Ucraina, il primo convoglio italiano arriva in Romania.

Fuori dai “giochi”, infine, Liguria, Valle d’Aosta, le province autonome di Trento e Bolzano, Molise e Umbria.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata