Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Trapianto di polmone, siglato l'accordo con la Regione Piemonte. - Sardegnagol

Trapianto di polmone, siglato l’accordo con la Regione Piemonte.

I pazienti residenti in Sardegna in attesa di trapianto del polmone o già trapiantati fuori dal territorio regionale, saranno seguiti nei centri specializzati dell’Isola per l’intero percorso pre e post operatorio. È quanto previsto nella convenzione siglata tra le Regioni Sardegna e Piemonte, per tutti i pazienti dell’Isola assistiti dal centro trapianti dell’Azienda Ospedaliero Universitaria San Giovanni Battista di Torino, le Molinette.

“Oggi, nei centri d’eccellenza della Sardegna – spiega l’assessore Mario Nieddu – si eseguono i trapianti di cuore, fegato e rene, nonché trapianti combinati di fegato-rene e rene-pancreas. I pazienti che devono entrare in lista o che sono già in lista per un trapianto di polmone, o che hanno già subito questo tipo d’intervento fuori dall’Isola sono costretti a continui spostamenti per poter seguire il percorso pre e post operatorio. Grazie all’accordo siglato – prosegue l’Assessore – e alla collaborazione con l’Ospedale delle Molinette adotteremo all’interno dei nostri centri uno specifico Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) che consentirà ai cittadini in attesa del trapianto di polmone o già trapiantati di avere, qui in Sardegna, tutta l’assistenza che serve e quindi di doversi recare a Torino solo per la fase operatoria. Questo comporterà da un lato la drastica riduzione dei disagi per i pazienti, che potranno seguire percorsi di qualità in sicurezza senza dover affrontare continui viaggi, e dall’altro un abbattimento dei costi della mobilità sanitaria interregionale. Inoltre – aggiunge l’assessore – l’adozione di specifiche procedure correlate al trapianto di polmone all’interno del nostro sistema sanitario rappresenta un’importante opportunità di crescita”.

LEGGI ANCHE:  Caccia, approvato il calendario venatorio 2020/2021.

“Abbiamo scelto la collaborazione con l’ospedale di Torino perché estremamente specializzato nel trapianto di polmone e il numero elevato di interventi realizzati ogni anno è una garanzia per i tanti pazienti sardi oggi in attesa. L’accordo prevede che i polmoni prelevati da donatori nell’Isola vangano destinati prioritariamente al centro piemontese, questo aumenterà la possibilità che anche i pazienti sardi in lista possano vedere accorciare i tempi d’attesa per il trapianto”, conclude l’esponente della Giunta Solinas.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata