Viaggiare gratis in Europa. Riparte DiscoverEU.

Dopo una pausa forzata a causa della pandemia, riparte DiscoveEU! L’iniziativa dell’Unione europea – uno degli strumenti per l’attuazione della Strategia per l’inclusione e la diversità di Erasmus+ nel campo della gioventù -, offre ai giovani diciottenni l’opportunità di viaggiare alla scoperta dell’Europa, principalmente in treno, da soli o in gruppo, a condizione che siano cittadini residenti in un Paese dell’UE. Eccezionalmente, poiché nel 2020 l’iniziativa è stata sospesa, possono presentare domanda anche quei giovani che hanno al momento 19 o 20 anni.

Il Portale europeo per i giovani consentirà ai nati tra il 1 luglio 2001 e il 31 dicembre 2003 di presentare la propria candidatura a partire dal 12 ottobre e fino al 26 ottobre 2021 alle ore 12:00.

LEGGI ANCHE:  Politiche giovanili, Andrea Volpe: "Prima legge scritta dai giovani".

Grazie al pass di viaggio di cui beneficeranno se vincitori, 60.000 giovani avranno la possibilità di viaggiare gratuitamente fino a 30 giorni attraverso l’Europa, nel periodo che va da marzo 2022 a febbraio 2023.

Data l’imprevedibilità delle condizioni di mobilità internazionale, tutti i viaggiatori usufruiranno di prenotazioni flessibili: la data di partenza potrà essere modificata in qualsiasi momento fino alla partenza stessa o alla scadenza della validità di un anno del pass.

Nel biennio 2018-2019 sono stati assegnati 70.000 pass di viaggio, il 66% dei quali attribuiti a giovani diciottenni che per la prima volta viaggiavano fuori dal proprio Paese di residenza.

A partire dal 2022 ad esso si affiancherà una specifica call in Erasmus+|Gioventù denominata DiscoverEu Inclusion Action, che supporterà la partecipazione di giovani con minori opportunità ad attività di mobilità con il coinvolgimento di organizzazioni accreditate nel settore della Gioventù.

LEGGI ANCHE:  Giovani, al via il campus "Be Your Hero".

Foto di Shutterbug75 da Pixabay