Tradizione sarda e modernità urbana. Ecco “In Totue”, il singolo di Deiah.

La cantautrice di origini sarde Deiah torna nei digital store con “In Totue”, un nuovo singolo che coniuga modernità e tradizione. Nato da un’attenta e approfondita indagine sulle melodie e gli strumenti tradizionali sardi, “In Totue”, che in limba, ovvero in lingua sarda, significa “In ogni dove”, è un invito appassionato a cercare dentro di sé quel senso di appartenenza, quel legame indissolubile con le nostre origini.

“Non importa quanto lontano possiamo essere, ci sarà sempre una connessione, un filo invisibile che ci riporterà lì, alle nostre radici, consentendoci di onorare e ringraziare chi siamo, per abbracciare il domani con consapevolezza e determinazione”, spiega la cantautrice. ”In totue” – conclude Deiah – rappresenta ciò che sono, il mio essere, quel filo invisibile ma deciso che quotidianamente tesse la tela del mio percorso. Con il supporto del mio team, ho cercato di rendere al meglio la mia essenza mediterranea. La scelta di cantare sia italiano che in limba, è
stata fatta proprio per rafforzare queste mie due metà che da sempre mi accompagnano e che danno vita a quella che sono. Il tutto è stato poi condito dal mix di suoni moderni e tradizionali e dalle voci della mia isola lontana che parlano al continente in cui sono nata e cresciuta”.

LEGGI ANCHE:  "Inghirios". Le Balentes sul podio del Premio Loano.

“In Totue”, prodotto da Phaser Studios, è accompagnato dalla clip social che, girata nell’entroterra sardo, omaggia l’isola con la presenza de i sonaggiaos e s’Urzo (maschera tradizionale di Ortueri, paese di origine di Deiah), anche grazie alla collaborazione della comunità locale.

foto Elisa Serrani