‘Temporale’, l’ultimo singolo di Dalîlah.

A pochi mesi di distanza dall’ultimo singolo “Teorie di Seneca”, esce oggi l’ultimo lavoro della cantautrice Dalîlah “Temporale”: un brano fresco dal sapore un po’ retrò, un viaggio dalle atmosfere anni ’80 che accompagna l’ascoltatore nell’universo dell’artista, originaria di Arzachena. “Temporale” racconta del turbine di emozioni, anche contrastanti, che possono caratterizzare quei momenti della vita in cui è la confusione a fare da padrona, e che scuotono l’anima come una tempesta. 

Temporale” è un brano nato di getto quest’estate, mentre attraversavo un periodo di insoddisfazione, in cui avevo solo una grande voglia di evadere – racconta Dalîlah -. Mi sembrava tutto avvolto in un grande disordine, dalla mia testa alla mia stanza, dai miei rapporti personali al mio lavoro, ed ero diventata insofferente. Avevo bisogno di un po’ di leggerezza, così mi sono fermata un attimo, ho analizzato me stessa e mi sono messa a ridere dei miei stessi comportamenti. Da lì è nato un brano autobiografico, in cui mi racconto con molta sincerità e un pizzico di ironia”. 

LEGGI ANCHE:  27 anni di musica. Premio alla carriera per la band Balentia.

Il brano, con la produzione di Giovanni Antonicelli, vanta al basso la partecipazione di Gabriele Cannarozzo e alle chitarre di Elvezio Fortunato, che ne ha curato anche il mix e mastering.  Nel testo l’artista si paragona a una città affollata, a tratti disordinata e un po’ caotica, ma allo stesso tempo capace di amare e accogliere chi le si avvicina. Un invito ad accettare il temporale di sentimenti che ognuno di noi si porta dentro, per poter amare sé stessi e il prossimo senza maschere. 

Dalîlah è una cantautrice che si definisce con la testa tra le nuvole. Nata ad Arzachena (Costa Smeralda), cresce in giro per il mondo alla ricerca di sé stessa: ha vissuto in Irlanda e in Australia dove ha iniziato a scrivere i suoi primi testi e ha capito l’esigenza di parlare attraverso la musica. Nel 2016 arriva a XFactor, dove riceve il supporto e l’incoraggiamento di Arisa e Manuel Agnelli. Il 13 novembre 2020 esce il suo singolo d’esordio “Povera Illusa”, un brano profondo e necessario che fa da apripista per il secondo singolo “Teorie di Seneca”, pubblicato l’8 ottobre 2021. In questi anni affina le sue esibizioni live e ha la possibilità di collaborare con importanti musicisti quali Phil Mer, Gabriele Cannarozzo, Elvezio Fortunato e Giovanni Antonicelli, quest’ultimo anche produttore. Attualmente vive a Milano, suona ukulele, chitarra e scrive canzoni su di lei, su ciò che la circonda, sulla quotidianità e sui mille viaggi che fa dentro l’astronave della sua testa in modo autentico e diretto. 

LEGGI ANCHE:  Cultura, bando ‘Promozione Fumetto 2021’.

foto Marta Baffi