Spettacoli dal vivo, 9 milioni dalla Giunta regionale.

Nove milioni di euro per sostenere il settore artistico locale. Questa la cifra contenuta nel provvedimento approvato dalla Giunta regionale, come ricordato oggi dall’assessore regionale Andrea Biancareddu: “Anche il 2022 è iniziato con la proroga dello stato d’emergenza per il Covid-19. Per tale ragione negli esercizi 2020 e 2021 la Giunta regionale ha adottato misure straordinarie dirette ad ampliare ed accelerare le possibilità di intervento, ad accrescere la liquidità degli organismi dello Spettacolo e a consentire, almeno parzialmente, il superamento degli effetti nefasti sul comparto conseguenti a questa drammatica ed eccezionale contingenza”.

Tutte le spese potranno essere rendicontate al netto delle eventuali agevolazioni fiscali previste dai provvedimenti nazionali e regionali adottati per fronteggiare l’emergenza. I parametri di ripartizione della disponibilità complessiva dello stanziamento, sono stati stabiliti attraverso una precisa ripartizione. I progetti speciali saranno finanziati per l’ammontare del 2,50% dello stanziamento e dunque, per l’annualità 2022, un importo massimo pari a euro 225 mila euro.

LEGGI ANCHE:  Big Data e IA, l'Emilia-Romagna (non la Sardegna) punta sui giovani.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata