Seconda chance: i detenuti in azione per l’ambiente in 5 città italiane.

Stamattina i detenuti provenienti dalle carceri di Genova, Reggio Emilia, Firenze, Secondigliano e Cagliari sono stati i protagonisti del nuovo appuntamento contro il degrado ambientale organizzato da “Seconda Chance”, associazione del terzo settore che fa da ponte tra carceri e aziende per creare opportunità di reinserimento, e “Plastic Free”, onlus impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica. Armati di guanti, ramazze, desiderio di condivisione e tanto entusiasmo assieme ai tanti volontari dell’associazione ambientalista i detenuti sono stati impiegati nella raccolta di plastica, rifiuti e mozziconi di sigarette.

A Cagliari i volontari si sono ritrovati oggi dalle 8.30 nella pineta di Su Siccu, per ricordare anche l’importanza dei valori dell’inclusione, rieducazione e legalità.

Un connubio rivelatosi di successo, come ricordato dall’iniziativa dello scorso maggio che ha visto il coinvolgimento di 50 carcerati in altrettante città italiane.

LEGGI ANCHE:  Sport e inclusione. I Fenicotteri si giocano la finale regionale.