Regali di Natale: i suggerimenti della polizia Postale per la tutela dei consumatori.

Il Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica della Polizia Postale scende in campo per la protezione degli acquisti in rete dei regali di Natale. Solo nei primi 11 mesi dell’anno, ricordano, sono stati trattati più di 14mila casi di truffe online per un totale di quasi 9 milioni di euro sottratti e ben 2500 persone denunciate.

Numeri che hanno portato la Polizia Postale a potenziare ogni utile strumento per indirizzare l’utenza ad un uso appropriato della Rete e degli strumenti di pagamento online e contrastare, nel contempo, le truffe messe in atto su Internet, anche attraverso la chiusura degli spazi virtuali .

In Sardegna, invece, sono stati 246 i casi di truffe e-commerce, mentre le persone deferite all’Autorità Giudiziaria sono state 188.

LEGGI ANCHE:  Pedopornografia, smantellata rete di utenti dalla Polizia Postale.

Del resto, che la scelta di acquistare in rete sia legata anche alla possibilità di ottenere risparmi, oltre che alla comodità, non e una sorpresa: alcune ricerche confermano che il modello dell’acquisto di impulso legato a offerte speciali, ad esempio stock limitati o con prezzi scontati, si e talmente diffuso che anche i truffatori seriali riescono ad inserirsi con false vendite.

Per questi motivi, il Centro Operativo Sicurezza Cibernetica della Polizia Postale ha ideato un opuscolo che offre alcuni utili consigli e pratici suggerimenti per muoversi tra i negozi online. Nella guida si consiglia di utilizzare software e browser aggiornati, dare preferenza a siti certificati o ufficiali, acquistare presso negozi virtuali dotati di numero di Partita IVA, telefono e indirizzo e ulteriori dati di contatto. I dati fiscali, infatti, sono facilmente verificabili sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

LEGGI ANCHE:  Spiavano cittadini attraverso sistemi di sorveglianza: denunciati.

Ancora, bisognerebbe leggere sempre i commenti e i feedback di altri acquirenti, così da verificare l’attendibilità del sito attraverso i motori di ricerca, sui forum o sui social sono utilissime.

Se si sceglie di acquistare da grandi negozi online, inoltre si consiglia di utilizzare le App ufficiali dei relativi negozi. Un semplice accorgimento per evitare i rischi di “passare” o “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto.

Fortemente consigliato l’utilizzo di carte di credito ricaricabili e, infine, dubitare di chi chiede di essere contattato al di fuori delle piattaforme di annunci.