Quaterna romana. Il Cagliari resta in zona retrocessione.

Finisce con un rotondo 4 a 0 la trasferta romana del Cagliari di Ranieri. Partita dominata fin dai primi minuti di gioco dai giallorossi, in vantaggio già al 2′ minuto con Pellegrini e poi vicini al raddoppio al 9′ con Cristante la cui conclusione imbecca il palo di Scuffet.

Due a zero che non tarda arrivare: al 23’ con Dybala servito da un inesauribile Pellegrini. Roma che dilaga con il 3° sigillo al al 50’ sempre con Dybala su calcio di rigore e al 58′ con il giovane olandese Huijsen che di testa finalizza su calcio d’angolo battuto da Paredes.  

Roma-Cagliari 4-0

Roma: Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Llorente (Huijsen 55’), Angeliño (Kristensen 58’); Cristante, Paredes, Pellegrini (Bove 51’); Dybala (Baldanzi 74’), Lukaku, El Shaarawy (Zalewski 55’). A disp.: Boer, Svilar, Celik, Renato Sanches, Aouar, Pagano, Pisilli, Joao Costa. All. De Rossi.

LEGGI ANCHE:  LBA, Dinamo corsara al PalaPentassuglia.

Cagliari: Scuffet; Dossena (Gaetano 62’), Mina (Wieteska 67’), Obert; Zappa, Nandez (Di Pardo 76’), Prati (Viola 62’), Makoumbou, Azzi (Luvumbo 62’); Petagna, Lapadula. A disp.: Radunović, Aresti, Hatzidiakos, Augello, Deiola, Jankto, Pavoletti. All. Ranieri.

Arbitro: Marcenaro di Genova.

Marcatori: Pellegrini 2’, Dybala 23’ e 51’, Huijsen 58’.

foto Cagliari Calcio/Valerio Spano