Piano casa, Progressisti: “Fibrillazioni interne alla maggioranza”.

“Il presidente Solinas smetta di auto-promuoversi mettendo una pezza dopo le reazioni negative a un Piano Casa voluto fortemente da lui e da tutto il centrodestra”. Questo l’appello lanciato dal gruppo dei Progressisti in merito al Dl 108 “Disposizioni per il riuso, la riqualificazione ed il recupero del patrimonio edilizio esistente ed altre disposizioni in materia di governo del territorio”, ormai giunto alle battute finali e che si appresta ad entrare in Consiglio regionale il prossimo 23 dicembre.

Dl che celerebbe, secondo il gruppo dell’opposizione, “fibrillazioni interne alla stessa maggioranza” e diversi rilievi di incostituzionalità che se approvato “provocherà non pochi problemi ai funzionari dei Comuni e della stessa Regione” aprendo la strada a “centinaia di contenziosi”, facilmente evitabili attraverso “una proroga del piano casa in vigore integrata con alcuni correttivi che tengano conto degli incentivi dell’ecobonus 110% e che sia a tempo, sino all’approvazione della legge urbanistica”.

LEGGI ANCHE:  I nuovi interventi per le famiglie inseriti nella legge di bilancio 2021.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata