Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Le nuove idee per l'Europa dei ragazzi della Valle d'Aosta. - Sardegnagol

Le nuove idee per l’Europa dei ragazzi della Valle d’Aosta.

Domani, dalle ore 15:00, nella sala Maria Ida Viglino del palazzo della Regione Valle d’Aosta, i/le giovani valdostani/e presenteranno le loro idee per il futuro dell’Unione europea.

Dopo l’introduzione del Presidente del Consiglio regionale, Alberto Bertin, interverranno alcuni esperti di Politiche giovanili, tra cui Nicolas Evrard e Gilles Gressani, direttore del Groupe d’études géopolitiques dell’Ecole normale supérieure di Parigi e della rivista “Le Grand Continent”.

“Una sfida lanciata ai giovani valdostani con l’obiettivo di renderli parte attiva del processo di riflessione sull’avvenire dell’Ue – dice il presidente Bertin -. Le idee sviluppate, saranno caricate sulla piattaforma digitale interattiva messa a disposizione dalla Conferenza sul futuro dell’Europa e ulteriormente valorizzate nella sede istituzionale del Consiglio”.

LEGGI ANCHE:  Gianantonio Da Re: "Quali azioni per il contrasto alla dispersione scolastica?"

Nel corso delle ultime settimane, la discussione nell’ambito del progetto “Nuove idee per l’Europa” si è incentrata, in particolare, su alcune peculiarità della realtà valdostana, come il futuro della realtà alpina in Europa, il pluralismo linguistico nello spazio europeo, la regolamentazione e la geopolitica dell’acqua.

“La Valle d’Aosta è una regione a vocazione transfrontaliera ed europea- conclude Bertin-: nel 2021 si è aperta la Conferenza sul futuro dell’Europa, con un appello ai cittadini europei a confrontarsi sul rafforzamento democratico dell’Unione Europea e noi non potevamo restare indifferenti a questa chiamata. Da qui è nato il progetto ‘Nuove idee per l’Europa’”.

foto Sardegnagol riproduzione riservata