La Commissione europea nomina la nuova direttrice dell’EACEA.

La Commissione europea ha nominato Sophie Beernaerts consigliere principale e direttrice dell’Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA) della Commissione. 

L’EACEA, come scarsamente noto alla maggioranza dei cittadini e delle cittadine europee, gestisce i finanziamenti della Commissione per l’istruzione, la cultura, gli audiovisivi, lo sport, la cittadinanza e il volontariato. A nome della Commissione, l’EACEA sta lavorando per promuovere l’innovazione in questi settori, nello spirito di cooperazione transfrontaliera e di rispetto reciproco. La data di entrata in vigore sarà stabilita in una fase successiva.

La sig.ra Beernaerts, cittadina belga, porta con sé un vasto patrimonio di esperienza professionale che abbraccia quasi 35 anni, con un track record di quasi 15 anni dedicati ai settori dell’istruzione, della cultura e della cittadinanza all’interno della Commissione. Durante questo mandato, ha affinato le indispensabili capacità di rappresentanza e di leadership, dimostrando un’abile abilità nella pianificazione strategica e nella gestione di ingenti risorse umane e finanziarie. Questo solido background la posiziona come un candidato eccezionale per offrire una direzione e una guida strategica completa all’Agenzia.

LEGGI ANCHE:  Economia sostenibile: il PE chiede nuovi obblighi per le multinazionali.

La sua carriera è segnata da preziose esperienze, compreso un ruolo chiave nei negoziati con le autorità nazionali per conto della Commissione e una gestione efficace di diverse unità nei vari dipartimenti della Commissione. La sig.ra Beernaerts ha guidato progetti importanti nell’ambito di programmi dell’Unione come Erasmus+ e le azioni Marie Sklodowska-Curie, garantendo la massima legalità e regolarità delle transazioni finanziarie. Inoltre, ha svolto un ruolo fondamentale nell’orchestrare la riuscita riorganizzazione dell’EACEA.

La sig.ra Beernaerts ricopre attualmente il ruolo di direttore ad interim e capo dipartimento per “Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà” presso l’EACEA. In precedenza ha ricoperto diversi incarichi di capo unità, in particolare con responsabilità per le risorse umane nella DG Occupazione e nell’ex DG Personale e amministrazione. Inoltre, è stata membro del gabinetto dell’ex commissario per il bilancio e l’amministrazione, Erkki Liikanen, nel periodo 1998-1999.

LEGGI ANCHE:  Ucraina, Josep Borrell: "La Russia sta chiaramente violando gli accordi di Minsk. Revocare il riconoscimento delle due repubbliche del Donbas".

foto Sardegnagol, riproduzione riservata