Infortuni sul lavoro, Mauro Carta: “Dati Inail preoccupanti”.

Destano sempre più preoccupazione i dati sugli incidenti sul lavoro rilevati dall’Inail e, in particolare, la collocazione dell’Isola della Sardegna ai vertici della classifica, dietro soltanto alla Toscana per numero di denunce.

Un incremento, rispetto al 2021, pari al 25,7% mentre per gli infortuni mortali c’è un trend in diminuzione. In aumento anche le malattie professionali con un incremento del 9,92%.

“Gli anni passano e sembra sempre non cambiare nulla – ha dichiarato Mauro Carta, presidente regionale delle ACLI Sardegna -. Ci ritroviamo a vedere persone che vanno al lavoro e che subiscono infortuni o addirittura perdono la vita. E’ necessario impegnare maggiori sforzi e risorse affinché la formazione nonché l’aggiornamento vadano di pari passo con l’inserimento lavorativo, e ugualmente non debbono mancare investimenti in attività di miglioramento e prevenzione con un controllo costante delle normative di sicurezza”.

LEGGI ANCHE:  Mense a Km zero nei comuni sardi. Il progetto 'Sovranità alimentare'.