Entusiasmo in casa rossoblù, Maran: “Abbiamo dei sogni ma restiamo ancorati alla realtà”

Rolando Maran foto Gabriele FrongiaL’allenatore rossoblù, Rolando Maran, ha tracciato un bilancio di questo inizio stagione, durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera: “Dopo 10 giornate il Cagliari è quinto con 18 punti. Ai nastri di partenza un risultato così era impensabile, il nostro obiettivo è continuare a rompere le scatole il più possibile, restiamo con i piedi per terra”.

“Il presidente Giulini nell’anno del centenario e della ricorrenza dei 50 anni dallo scudetto ci teneva ad allestire una squadra che potesse dare soddisfazioni alla gente della Sardegna. Ha investito molto e il direttore Carli ha svolto un ottimo lavoro per concretizzare le idee del presidente. Abbiamo dei sogni ma restiamo ancorati alla realtà. Occorre restare rigidi mentalmente, senza lasciarsi andare a voli pindarici”.

LEGGI ANCHE:  Cagliari, Paola Piroddi incontra gli operatori della cultura

“Il lavoro è iniziato un anno e mezzo fa quando sono arrivato a Cagliari. Chi è rimasto è cresciuto a livello di mentalità e ha aumentato l’autostima. Poi io dopo anni e anni di gavetta so che per costruire qualcosa di solido occorre lavorare giorno dopo giorno”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.