Educazione finanziaria: torna la settimana mondiale dell’investitore.

Al via in 100 Paesi la quinta edizione della Settimana mondiale dell’investitore per promuovere l’alfabetizzazione finanziaria e ridurre la vulnerabilità dei risparmiatori rispetto ai rischi delle truffe – focus dell’edizione 2021 – e diffondere conoscenze minime sulle opportunità offerte dai mercati.

L’iniziativa, curata in Italia dalla Consob, fa parte di un progetto lanciato nel 2017 dalla Iosco, l’organizzazione mondiale delle Autorità di regolamentazione e di vigilanza sui mercati finanziari, cui aderiscono circa 100 Paesi.

Per una settimana intera saranno organizzati in tutta Italia – dalle grandi città ai centri piccoli e piccolissimi – eventi di educazione finanziaria per giovani, adulti, famiglie e imprese. Tanti gli strumenti formativi impiegati, sia tradizionali che innovativi: spettacoli teatrali, quiz, favole, conferenze e seminari.

LEGGI ANCHE:  Covid nell'Isola: giù i ricoveri.

Dal globale al locale: tra gli eventi in programma nel primo giorno la conferenza internazionale della Iosco sulla finanza sostenibile, ma anche a Casarano (Lecce) lo spettacolo teatrale che porta in scena la vicenda di Charles Ponzi, il truffatore che all’inizio del Novecento riuscì ad irretire migliaia di risparmiatori negli Stati Uniti grazie ad un uno schema di frode che ancora oggi ricorre in tante variazioni, dal web al porta a porta.

Fra gli altri temi trattati le criptovalute e i processi decisionali dell’investimento consapevole.

Anche la Sardegna parteciperà alla quinta edizione attraverso l’evento “Sofia va in borsa: la quotazione delle PMI a vocazione ambientale”, organizzato dal Dipartimento scienze economiche e aziendali, Università degli Studi di Sassari e dal Liceo Classico G. Manno di Alghero per fare il punto sulla finanza sostenibile e gli investimenti socialmente responsabili visti dal lato delle PMI che si affacciano sul mercato.

LEGGI ANCHE:  20-21 settembre. Si vota per il Referendum costituzionale per la riduzione dei parlamentari.

foto Pexels from Pixabay