Contratto di Costa, Gianni Lampis: “Valorizzare qualità ambientali del Golfo di Oristano”.

Oggi l’assessore alla Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, ha partecipato alla presentazione del piano d’azione del Contratto di Costa Maristanis. Un progetto che coinvolgerà undici comuni dell’oristanese: “Il ‘Contratto di Costa’, rappresenta uno strumento indispensabile per la tutela e la valorizzazione delle qualità ambientali e paesaggistiche del territorio del Golfo di Oristano e punta ad una migliore tutela e gestione del sistema di zone umide, che in Sardegna hanno un ruolo fondamentale”.

“Grazie al ‘Contratto’ si potranno promuovere politiche di sostenibilità ambientale compatibili con quelle di sviluppo di quel territorio, fornire soluzione concrete per l’adattamento ai cambiamenti climatici, attraverso la gestione-conservazione degli ecosistemi marino-costieri e realizzare un modello di sviluppo economico-sociale innovativo, basato sulla tutela delle risorse ambientali e la promozione di buone pratiche di green e blue economy, che già si stanno sperimentando nel Golfo di Oristano per la creazione di nuovi posti di lavoro”.

LEGGI ANCHE:  Ambiente, 1.5 milioni di euro per comuni e aree marine

“Il coinvolgimento dei soggetti privati imprenditoriali è importante anche nell’ottica della realizzazione di un marchio che contraddistingua le produzioni tipiche del territorio, da quelle Ittiche a quelle agroalimentari. Tra le azioni previste, anche quella di creare il primo golfo regionale ‘plastic free’, che attraverso il mancato utilizzo della plastica monouso contribuisca a combattere l’inquinamento delle nostre acque”, ha concluso l’esponente della Giunta Solinas.