Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Consiglio regionale: ritorna il 'question time'. - Sardegnagol

Consiglio regionale: ritorna il ‘question time’.

Il Consiglio regionale si riunirà domani alle 10.00 per la seduta del “question time”. In programma gli interventi della consigliera Elena Fancello (Psd’Az) “sulla necessità di adeguare il budget assegnato dalla Regione ai laboratori analisi privati accreditati e convenzionati situati in Provincia di Nuoro, in rapporto all’aumento delle prestazioni convenzionate erogate a seguito della parziale chiusura del laboratorio dell’Ospedale Zonchello”.

Sempre sul tema della sanità interverrà il capogruppo dei Progressisti Francesco Agus “sulle criticità organizzative, logistiche e sanitarie riscontrate nelle attività del Centro regionale sclerosi multipla, sulle carenze nell’organico del personale medico e sul futuro dell’Ospedale Binaghi di Cagliari”.

Sull’argomento anche il consigliere di LeU Sardigna Eugenio Lai che interrogherà l’assessore Mario Nieddu sul ridimensionamento del livello assistenziale e terapeutico per i soggetti affetti da sclerosi multipla in cura presso il Centro di Cagliari”.

L’esponente della Giunta Solinas sarà poi chiamato a rispondere alle richieste dei consiglieri Roberto Deriu (PD) sull’accorpamento del Dipartimento pediatrico e delle microcitemie all’Azienda ospedaliero-universitaria, Giorgio Oppi (UDC) sulle inefficienze organizzative dell’Azienda regionale dell’emergenza e urgenza della Sardegna (AREUS) e, infine, Alessandro Solinas (M5S) sul tema dell’attribuzione degli incentivi al personale dipendente delle Aziende sanitarie del Servizio sanitario regionale direttamente impiegato nelle attività di contrasto all’emergenza epidemiologica Covid-19, con particolare riferimento ai presidi ospedalieri del territorio oristanese.

Consiglio regionale, foto Sardegnagol riproduzione riservata
Consiglio regionale, foto Sardegnagol riproduzione riservata

Per il gruppo PD seguirà l’interrogazione del consigliere Deriu sulla difficoltà dei “fuori sede”, residenti in Sardegna, di esercitare il proprio diritto di voto, in occasione delle consultazioni elettorali e dell’esponente di FdI, Fausto Piga, in merito allo stato di avanzamento delle procedure relative alla messa in sicurezza della strada statale n. 387 di collegamento del Sarrabus-Gerrei e Parteolla con la città di Cagliari.

Previsto anche l’intervento di Angelo Cocciu (Forza Italia), sulla necessità di incentivare la stabilizzazione dei lavoratori in utilizzo, e di Gianfranco Ganau (PD), sullo stato di attuazione della procedura di inserimento del Porto di Arbatax nell’Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna.

Nel corso della seduta del question time il capogruppo del M5S Michele Ciusa interrogherà l’assessore agli Enti Locali sul servizio di pulizia e sanificazione e servizi ausiliari per tutte le amministrazioni ed enti della Regione autonoma della Sardegna. Intervento al quale seguirà l’interrogazione del consigliere Massimo Zedda sul tema delle concessioni demaniali marittime.

Sui ritardi nelle erogazioni alle imprese beneficiarie degli interventi dei bandi a regia GAL – Sottomisura 19.2, farà invece il punto il consigliere PD, Salvatore Corrias, mentre Annalisa Mele (Lega) richiamerà l’attenzione dell’Aula sulla necessità di verificare se le trivellazioni in atto per la ricerca di acque minerali nell’area della concessione mineraria denominata “San Leonardo” in agro del Comune di Santu Lussurgiu possano mettere a rischio l’intero sistema naturalistico e idrogeologico dell’area.

Commissione Consiglio regionale
Commissione Consiglio regionale

Atteso anche il provvedimento di Michele Cossa (Riformatori), sulla possibilità che una nave gasiera venga ormeggiata in modo permanente nel porto industriale di Portovesme.

Da mercoledì prossimo, ancora, torneranno a riunirsi le commissioni permanenti del Consiglio. Si inizia il 4 agosto alle 10.30 con la seduta congiunta delle commissioni Ambiente ed Attività produttive. All’ordine del giorno le audizioni dei dottori Agronomi e Forestali della Sardegna e delle associazioni agricole “sui gravissimi danni causati dagli incendi, con particolare riferimento alle possibili misure di pronto intervento ed alle pratiche di prevenzione”.

A seguire, la commissione Ambiente e Lavori pubblici esaminerà il Piano regionale delle infrastrutture, soffermandosi sulla programmazione delle opere minori.

Convocata anche la Prima Commissione “Autonomia” alle ore 10.30. In programma l’audizione del presidente dell’ANCI Sardegna Emiliano Deiana sugli “oneri connessi all’esercizio delle funzioni elettive”. Successivamente, il parlamentino guidato da Pierluigi Saiu (Lega) esaminerà le proposte di legge n.65 “Sostituzione del turnover del personale dipendente dell’Agenzia Forestas. Norme per il reperimento di personale”; n. 268 “Misure urgenti per il reclutamento di personale nell’Agenzia Forestas. Superamento del blocco del turnover del personale dipendente” e n.269 “Riforma e disciplina regionale dei servizi di polizia locale promozione di politiche integrate di sicurezza urbana”.

Sempre per mercoledì, dalle 10.00, è in programma la seduta della commissione Sanità che ha come primo punto all’ordine del giorno l’elezione del nuovo presidente.

Inoltre, la commissione sentirà l’assessore della Sanità Mario Nieddu ed il commissario straordinario dell’Ats Massimo Temussi sulla situazione delle strutture di Pronto soccorso in Sardegna e sulla ripresa del Covid-19 in concomitanza con la stagione turistica.

Consiglio regionale Sardegna, Commissione Attività Produttive
Consiglio regionale Sardegna, Commissione Attività Produttive

Successivamente l’Assessore Nieddu illustrerà una serie di pratiche sulle quali la commissione dovrà esprimersi con un parere: interventi per la promozione e valorizzazione dell’amministratore di sostegno, disposizioni a favore di matrimoni ed unioni civili, contratti regionali di formazione specialistica medica-anno 2021, modalità di attuazione del reddito di “Inclusione sociale”, misure di contrasto alla pandemia Covid, istituzione del reddito di “Libertà” per la donne vittime di violenza.

L’assessore della Pubblica istruzione Andrea Biancareddu, infine, presenterà il Programma di interventi per lo sviluppo dello Sport per l’annualità 2021.

Giovedì 5 agosto alle 10.30, infine, si riunirà la commissione speciale Insularità, presieduta Michele Cossa (Riformatori sardi). La commissione dovrà definire il progetto di collaborazione fra il Consiglio regionale ed il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Cagliari sulle materia di comune interesse ed esaminare il progetto della Macro-Regione MedOc (mediterraneo occidentale).

Prevista anche la riunione della Seconda Commissione “Lavoro e Cultura” presieduta da Alfonso Marras (Psd’Az), alle ore 10.30. All’ ordine del giorno l’audizione dell’Assessore della Pubblica Istruzione, Andrea Biancareddu, sul Programma n.137 (Sostegno e incentivazione dell’utilizzo delle lingue di minoranza parlate in Sardegna. Linee di indirizzo per le annualità 2021-2022). In programma anche l’audizione dell’Assessore degli Affari Generali e personale, Valeria Satta, in merito alla deliberazione n. 28/5 del 15 luglio 2021. “Determinazione capacità assunzionale della Regione. L.R. 13 novembre 1998, n. 31, art. 15. Previste, infine, una serie di audizioni sulle discriminazioni di genere nel mondo del lavoro e istituzione di una sottocommissione.