Concorso Inps: a luglio le prove preselettive per 1858 posti.

Continua la stagione dei concorsi all’INPS dopo l’approvazione dell’ultimo piano assunzionale e l’assunzione di 372 funzionari informatici.

Nel prossimo mese di luglio i candidati che hanno fatto domanda per il “Concorso pubblico, per titoli ed esami, a 1858 posti nei ruoli del personale dell’INPS, area C, posizione economica C1” saranno impegnati nelle prove preselettive e nelle prove scritte.

Con lo scorrimento della graduatoria è presumibile che l’Istituto arrivi a quasi 5000 assunzioni.

Le preselezioni si svolgeranno dal 4 al 12 luglio e saranno ammessi alle prove scritte i candidati che avranno ottenuto il punteggio maggiore, in numero multiplo pari a 10 volte i posti messi a concorso, nonché i candidati classificatisi ex aequo all’ultimo posto utile per l’ammissione e i candidati esentati dalla preselezione ai sensi dell’articolo 20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n.104.

LEGGI ANCHE:  Vaccini, per 76% italiani strumento efficace, ma a sud calo fiducia oltre 20%.

Tutte le prove saranno realizzate con l’ausilio di strumenti informatici e l’esito sarà reso immediatamente disponibile sul sito internet dell’INPS. All’esito delle prove scritte prenderà avvio la prova orale, di cui si prevede la conclusione entro l’anno in corso.

L’Istituto dispone già delle autorizzazioni ad assumere, oltre ai 1858 vincitori, ulteriori 2224 idonei per un totale di 4082 unità cui, a breve, si aggiungeranno ulteriori 719 unità, per un totale complessivo di 4801 consulenti della protezione sociale.