Commercio di prodotti a duplice uso: l’UE aggiorna le norme in vigore.

L’UE ha aggiornato la propria legislazione sui controlli delle esportazioni applicabili a prodotti e tecnologie sensibili a duplice uso, ovvero software e tecnologie che possono avere applicazioni sia civili che militari, quali, ad esempio, gli strumenti di sorveglianza informatica. Il Consiglio, in particolare, ha adottato oggi un regolamento che modernizza il sistema UE di controllo delle esportazioni, dell’intermediazione, dell’assistenza tecnica, del transito e del trasferimento di prodotti a duplice uso.

“Accogliamo con favore le nuove norme dell’UE sulle esportazioni di prodotti a duplice uso che riconoscono ai diritti umani la rilevanza che meritano – ha ricordato oggi il ministro portoghese delle Finanze e presidente del Consiglio João Leão – Controlli rigorosi ci consentiranno di evitare violazioni e abusi dei diritti umani, pur tenendo il passo con i più recenti sviluppi tecnologici”.

LEGGI ANCHE:  Istituzioni europee, David Sassoli: "Non dividere gli europeisti. L'Europa appartiene ai giovani".

Il nuovo regolamento prevede di rafforzare i controlli su un’ampia gamma di tecnologie a duplice uso emergenti, agevolando inoltre un maggiore coordinamento tra gli Stati membri e la Commissione per i controlli in tutta l’UE, e introducendo, ancora, obblighi per i produttori.

Una volta firmato dal Parlamento europeo e dal Consiglio, il regolamento adottato sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’UE ed entrerà in vigore dopo 90 giorni.

Foto Copyright: European Union