Cagliari-Palermo. D.A.Spo. per 5 ultrà.

Il Questore di Cagliari ha emesso 5 provvedimenti di ‘D.A.Spo’ a carico di 5 ultrà, denunciati dalla DIGOS per aver partecipato attivamente, nello scorso campionato di calcio, all’aggressione alla tifoseria ospite in occasione dell’incontro di calcio Cagliari­–Palermo dello scorso mese di maggio.

I denunciati, tutti di età compresa tra i 20 e i 44 anni, sono risultati essere appartenenti al gruppo ultrà ‘degli ‘Sconvolts’.

Sulla base delle risultanze dell’attività istruttoria della Divisione Polizia Anticrimine e tenuto conto dei precedenti amministrativi e penali specifici degli interessati, i DASPO emessi avrano una durata da 3 a 7 anni.

Tutte le persone colpite dal DASPO hanno il divieto di accedere negli stadi e impianti sportivi del territorio nazionale ove si disputano manifestazioni sportive del gioco del calcio, a qualsiasi livello agonistico, professionistico, dilettantistico nonché giovanile, anche amichevoli e per finalità benefiche, nonché alle partite della nazionale italiana e di tutte le squadre italiane o estere che verranno disputate nel territorio nazionale e all’estero, oltre che nei luoghi interessati alla sosta, al transito o al trasporto delle tifoserie ospiti in questo capoluogo.

LEGGI ANCHE:  Agricoltura, Carla Mura nel comitato per l'apicoltura.