Cagliari-Juve. Vittoria storica!

29 luglio 2020. Il Cagliari riesce nella storica impresa, imponendosi sui neo-campioni d’Italia, ormai con la testa alla ‘Champions League’, grazie alle reti in avvio di Gagliano, alla prima da titolare in Serie A, e di Simeone.

Dal primo minuto Zenga schiera davanti a Cragno, Walukiewicz, Ceppitelli e Klavan, centrocampo con Faragò-Mattiello-Rog-Ionita e in avanti Simeone, Joao Pedro e la sorpresa Luca Gagliano, classe 2000 di Alghero, prodotto del Settore Giovanile rossoblù dove ha fatto tutta la trafila fino a diventare protagonista nella Primavera. La prima occasione da gol è per gli ospiti con Muratore al 5′ e Hinguain all’8′. Sembrerebbe una partita a senso unico ma al 9′ Gagliano firma il vantaggio rossoblù: cross di Faragò da destra e sugli sviluppi di gioco in area aggancia un pallone che trasforma in una memorabile marcatura personale.

LEGGI ANCHE:  Capitale verde europea 2023: Cagliari tra le città in lizza.

Al 32′ è Bonucci sfiora il pareggio: palla fuori di poco. Al 38′ Higuain in mezza rovesciata manda sopra la traversa. Al 41′ Quadrado calcia fuori non di molto alla destra di Cragno, che si supera al 45′ neutralizzando la conclusione di Bentancur. Proprio allo scadere del primo tempo Simeone raddoppia, su assist di Gagliano.

Nella ripresa entra Lykogiannis per Gagliano e al 48′ Paloschi prende il posto di Rog. Buffon, evita il 3 a 0 poco dopo al 51′ opponendosi alla mezza rovesciata di Simeone, indirizzata nell’angolino. Al 54′ Muratore da fuori area trova Cragno pronto ad alzarla in corner. La Juventus prova a prenedere in mano la partita ma è Simeone, al 70′, a sfiorare nuovamente il terzo gol. L’ultimo scorcio di gara è privo di emozioni, con la Juventus a provarci e il Cagliari ordinato in difesa, protetto da un Cragno protagonista su Ronaldo all’80’ (sinistro in diagonale) e su Zanimacchia al 95′, volando a togliere il tiro da sotto la traversa. La giusta chiusura di un match di alto livello da parte del Cagliari, al cospetto del più forte degli avversari.

LEGGI ANCHE:  Andrea Petagna è il nuovo innesto per l'attacco di Ranieri.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.