Approvato l’Avviso Smart@Start Vda per le nuove imprese innovative.

La Giunta regionale della Valle d’Aosta ha approvato l’avviso Smart & Start VdA che, in continuità con il precedente avviso Start the valley up, intende favorire la nascita e crescita di nuove imprese innovative, insediate in Valle d’Aosta, che valorizzino a livello produttivo i risultati della ricerca.

Gli aiuti previsti dall’Avviso, a cui possono accedere le nuove imprese innovative e i liberi professionisti innovativi, sostengono la realizzazione di un Piano di sviluppo, che deve riguardare un ambito tecnologico compreso tra quelli individuati nella Strategia di specializzazione intelligente della Regione Valle d’Aosta ed essere finalizzato a sviluppare nuovi prodotti o servizi.

Le risorse sono concesse nella forma di contributi a fondo perduto, nell’intensità massima del 80% delle spese sostenute per la realizzazione del Piano di sviluppo e sono concessi per fasi di realizzazione dello stesso, nel limite complessivo di 150.000 euro.

LEGGI ANCHE:  Conservatori di musica della Sardegna: 600 mila euro dalla Giunta regionale.

La presentazione delle domande può essere fatta “a sportello” e la valutazione verrà effettuata ogni 6 mesi: il 31 marzo e il 30 settembre di ogni anno.

Per il finanziamento dell’Avviso, la Regione ha stanziato l’importo di 600.000 euro all’anno. L’Avviso sarà chiuso il 30 settembre 2024.

“Questo bando – ha dichiarato l’assessore Luigi Bertschy – intende supportare la nascita e la crescita di nuove imprese innovative: per investire sul futuro del tessuto industriale valdostano ritengo, infatti, che sia fondamentale destinare risorse al sostegno dei piani di sviluppo di start up che siano capaci di concretizzare i risultati della ricerca industriale per sviluppare nuovi prodotti o servizi coerenti con la strategia di specializzazione regionale”.

LEGGI ANCHE:  La proposta di legge contro il Bullismo, Andrea Piras: "Prevenzione dei comportamenti devianti".

foto Sardegnagol riproduzione riservata