All’esame della patente con il “suggeritore”: denunciato 39enne.

La Polizia di Stato di Cagliari ha denunciato un cittadino bengalese di 39 anni residente a Milano, sorpreso a “truccare” l’esame per la patente.

Poco prima dell’inizio della prova d’esame, come emerso dagli accertamenti degli uomini della Sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile, il candidato aveva sistemato un auricolare bluetooth sotto la cuffia messa a disposizione dei candidati stranieri per una più semplice comprensione delle domande. Durante tutta la prova d’esame l’uomo sarebbe stato in costante contatto telefonico con un collaboratore esterno, che proprio tramite l’auricolare Bluetooth avrebbe ascoltato le domande e immediatamente suggerito le risposte.

Terminata la prova gli investigatori sono intervenuti interrompendo la sessione d’esame e, dopo le operazioni di rito, il giovane, accompagnato negli uffici della Squadra Mobile, è stato denunciato in stato di libertà e dovrà rispondere del reato di “presentazione di lavori opera di altri”, per il quale rischia sino a tre anni di reclusione.

LEGGI ANCHE:  Il Comune di Cagliari cancella la necropoli di Tuvixeddu

foto Sardegnagol, riproduzione riservata