Volo Ryanair dirottato in Bielorussia, Marco Rizzo: “Nel mondo funziona così da sempre”.

“Nel mondo funziona così da sempre. In principal modo da parte dei Paesi occidentali, sono stati organizzati rapimenti, atterraggi forzati e arresti illegali”. Questa la premessa del post del segretario del Partito Comunista, Marco Rizzo, intervenuto oggi sul dirottamento del volo Ryanair FR4978, nella capitale dello Stato Bielorusso.

Una vicenda che alla luce della veemente reazione dell’UE trascurerebbe analoghe operazioni realizzate ad opera delle democrazie occidentali per Rizzo: “Ne cito tre a memoria: il 15 febbraio 1999 il leader curdo Abdullah Öcalan fu catturato dagli agenti dei servizi segreti turchi, durante un suo trasferimento dalla sede della rappresentanza diplomatica greca in Kenya mentre si recava all’aeroporto di Nairobi, sequestrato e tradotto a forza nel carcere di massima sicurezza turco dell’isola di Imrali, oppure quando il 2 luglio 2013 un aereo diretto in Bolivia con a bordo il presidente boliviano, Evo Morales, è stato deviato e fatto atterrare in Austria su mandato USA, per il sospetto che Edward Snowden fosse a bordo, oppure ancora nell’ottobre del 2018 il giornalista saudita Jamal Khashoggi, viene letteralmente tagliato a pezzi nel consolato di Istanbul su ordine del principe ereditario Mohammed bin Salman (il tutto monitorato e provato dalla CIA)”.

LEGGI ANCHE:  Connect, il progetto a sostegno del dialogo giovani-istituzioni.

Episodi che, per il leader comunista, non registrarono alcuna azione diplomatica da parte dell’UE “nè tantomeno sanzioni”. “Se invece le autorità bielorusse fanno atterrare un aereo Ryanair in volo da Atene a Vilnius a Minsk con l’obiettivo di arrestare Roman Protasevich, ricercato per terrorismo, apriti cielo! Stupore e annunci di sanzioni da parte degli Stati Uniti e di tutti i Paesi UE. Come sempre – prosegue Rizzo – due pesi e due misure. In prima fila per la diffusione del clamore le reti e i giornali della cosiddetta sinistra, i più ligi rispetto alla gabbia euro atlantica”.