Vaccini anti Covid-19, UE: dosi fissate in proporzione alla popolazione.

La distribuzione dei vaccini anti Covid-19 nell’Unione Europea avverrà in proporzione alla popolazione di ogni singolo Stato membro, secondo le stime Eurostat. Una notizia confermata in serata dal Ministero della Salute che, ricordando quanto previsto nel Piano Strategico Vaccinazione Covid-19, ha evidenziato che i contratti con le aziende produttrici dei vaccini sono stati stipulati direttamente dalla Commissione Europea per conto di tutti i Paesi membri dell’Unione.

All’Italia, confermano dal Ministero, sarà destinato il 13,46% di ogni fornitura, ovvero 26,92 milioni di dosi dal contratto con Pfizer-Biontech, di cui 8,749 milioni nel primo trimestre. La consegna della prima fornitura da 470mila dosi settimanali è programmata per la prossima settimana.

LEGGI ANCHE:  Monkeypox: la Commissione acquista 10000 cicli di trattamento.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata