Vaccinazioni Covid: consegnate a Oristano 1.404 dosi destinate alle case di riposo e ai volontari 118.

Altre 1.404 dosi di vaccino anti-Covid sono state consegnate nella serata di ieri alla Assl di Oristano. Le nuove forniture consentiranno di proseguire, da oggi fino a martedì, con le immunizzazioni di ospiti e personale delle strutture di accoglienza per anziani e dei volontari 118.

Nel dettaglio, nei prossimi giorni sarà conclusa la somministrazione delle prime dosi di vaccino Pfizer-Biontech nelle case di riposo del distretto di Oristano e si proseguirà con quelle situate nei distretti di Ales-Terralba e Ghilarza-Bosa.

Nei giorni scorsi, poco meno di 1.000 dosi erano già state somministrate in diverse strutture residenziali della provincia: tra le persone vaccinate, anche una signora di 108 anni, ospite di una casa di riposo di Cuglieri, e una di 101 anni, accolta in una struttura di Oristano.

LEGGI ANCHE:  Pari opportunità e giovani, Pasqualina Pippia: "Educare alla parità tra i sessi".

In parallelo si procederà con la vaccinazione del personale volontario del 118, in particolare quello degli equipaggi delle autoambulanze, più esposto a un possibile contagio Covid.

Oltre alla prosecuzione della campagna vaccinale anti-Covid in provincia di Oristano, il personale del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, nel prossimo fine settimana sarà coinvolto nella vaccinazione degli ultraottantenni nel Medio Campidano: “Saremo presenti sabato 20 e domenica 21 febbraio con 4 team vaccinali, due operativi il sabato e altrettanti la domenica. Ciascuna squadra sarà composta da un medico e due infermiere – spiega Valentina Marras – per un totale di 12 operatori. In questo modo daremo il nostro contributo all’apertura delle vaccinazioni a una delle fasce di popolazione più fragili come gli over 80”.

LEGGI ANCHE:  Nuoro, al via le vaccinazioni anti-Covid nelle Case di riposo.