Ucraina, Ursula von der Leyen: “L’Unione europea è unita”.

“Le Bombe stanno cadendo su donne, uomini e bambini innocenti. Tutto questo accade nel 2022, nel cuore dell’Europa”, ha dichiarato oggi la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenuta per ribadire l’unità dei 27 Paesi UE contro la Russia: “L’Unione europea è unita e i leader europei sono pienamente allineati nel condannare gli attacchi all’Ucraina. Il pacchetto di sanzioni approvato lo dimostra chiaramente e si basa su cinque pilastri: finanziario, energetico, trasporti, controlli sulle esportazioni e, infine, la politica dei visti”.

“In primo luogo – ha evidenziato von der Leyen – questo pacchetto include sanzioni finanziarie che riducono l’accesso della Russia ai più importanti mercati dei capitali. Sanzioni che aumenteranno gli oneri finanziari della Russia, aumentandone l’inflazione ed erodendone gradualmente la base industriale. Il secondo pilastro riguarda il settore energetico, un’area economica chiave, che avvantaggia soprattutto lo Stato russo. Il nostro divieto di esportazione colpirà l’industria petrolifera russa. Vieteremo, ancora, la vendita di tutti gli aerei, pezzi di ricambio e attrezzature alle compagnie aeree russe. Ciò degraderà la connettività del Paese. Tre quarti dell’attuale flotta aerea commerciale russa sono, infatti, costruiti nell’Unione Europea, negli Stati Uniti e in Canada. Stiamo limitando, inoltre, l’accesso della Russia alla tecnologia. Infine – ha concluso la Presidente della Commissione europea – diplomatici e uomini d’affari non avranno più accesso all’Unione Europea”.

LEGGI ANCHE:  Ucraina: l'UE invia ulteriori aiuti, veicoli di soccorso e attrezzature di emergenza. 

foto © Portuguese Presidency of the Council of the European Union 2021 – Ricardo Castelo